Marina

L’ Associazione Marina Romoli Onlus nasce nel 2011 in seguito all’incidente stradale che ha stravolto la vita della promettente ciclista Marina Romoli rendendola paraplegica. Gli scopi di questa associazione sono di promuovere e finanziare la ricerca scientifica volta a trovare una cura per la paralisi causata da lesioni croniche del midollo spinale e di aiutare economicamente giovani atleti che si trovino in condizioni fortemente invalidanti a causa di incidenti stradali o gravi infortuni intervenuti durante lo svolgimento dell’attività sportiva, con particolare riguardo verso atleti rimasti paralizzati a causa di lesioni al midollo spinale. L’associazione si pone inoltre come ulteriore scopo, la promozione di eventi finalizzati alla sensibilizzazione verso le tematiche della sicurezza con particolare riferimento alle regole a cui attenersi nello svolgimento delle competizioni sportive sia negli impianti che ospitano le manifestazioni, sia sulla strada nel rispetto dell’art. 9 del c.d.s. Per raggiungere i propri obiettivi la Marina Romoli Onlus partecipa e/o contribuisce ad organizzare eventi a scopo benefico annoverando tra i suoi testimonial grandi campioni dello sport, in particolare del ciclismo e del motociclismo. Supporta anche tu la Marina Romoli Onlus perché come a Marina piace ricordare: «Se uno sogna da solo rimane solo un sogno, ma se molti sognano insieme è l’inizio di una nuova realtà. TOGETHER, WE CAN DO IT».


Dona il tuo 5×1000 per la ricerca

Nella dichiarazione dei redditi ricorda di indicare il codice fiscale 91122600157 se vuoi destinare il 5×1000 alla Marina Romoli Onlus. A te non costerà nulla, ma a noi permetterà di sostenere concretamente la ricerca di una cura alla lesione spinale e di aiutare giovani sportivi rimasti invalidi dopo gravi incidenti, come abbiamo fatto sinora e puoi leggere nel dettaglio qui. Il 5 per mille è
Leggi tutto

Per le feste sosteniamo la ricerca

Lo staff della Marina Romoli Onlus ringrazia di cuore tutti coloro che hanno supportato la sua mission nel 2021 e dà appuntamento al 2022 per continuare insieme ad aiutare i giovani atleti che devono convivere con la paralisi e i ricercatori al lavoro per trovare una cura alle lesioni spinali croniche. Nell’anno nuovo grazie al vostro prezioso contributo, al ricavato del 5×1000 e di
Leggi tutto

Un’atleta lo è per sempre

Vi ricordate la piccola Eva? Grazie al vostro sostegno e alla sua tenacia sta continuando a fare progressi e a renderci super orgogliosi di lei.   Eva è una giovane ginnasta che all’età di 6 anni è incappata in una lesione spinale. Mentre si allenava in palestra è rimasta schiacciata sotto un tappetone, riportando l’infausta diagnosi di paraplegia da lesione midollare incompleta D8 – L1.
Leggi tutto